Le ultime notizie, i primi commenti.

Tutte le novità sulle foto di Kate Middleton

Di Redazione • 17 set, 2012 • Categoria: Media

Oggi inizia la causa intentata dai legali della famiglia reale contro la rivista francese Closer. Intanto William appare in pubblico più disteso



“Stay calm and carry on” sembra sia questo l’imperativo che hanno deciso di seguire i duchi di Cambridge dopo il gran fragore che ha causato la pubblicazione delle foto di Kate a seno nudo.

Rimanere calmi e andare avanti, soprattutto per vie legali. Oggi infatti ci sarà a Nanterre, vicino Parigi, la prima udienza della causa intentata dai legali della famiglia reale contro il settimanale scandalistico francese Closer per “violazione della privacy”.

Le foto pubblicate da Closer, come ormai è ampiamente noto, ritraggono William e Kate durante un soggiorno in Provenza, nel sud della Francia, presso la residenza privata di Château d’Autet. Durante un pomeriggio di sole i due coniugi hanno preso il sole in terrazza e la principessa Kate si è messa in topless. Un paparazzo appostato a circa un chilometro di distanza ha immortalato il momento.

La decisione di pubblicare le foto, nonostante lo scandalo che si sarebbe potuto creare e la consapevolezza di andare incontro a una denuncia, è stata così spiegata da Closer

Le foto che abbiamo scelto di pubblicare non sono in alcun caso degradanti. Mostrano una giovane coppia in vacanza, bella, amorevole e moderna, nella sua vita quotidiana. L’articolo racconta il soggiorno che la coppia ha recentemente fatto nel sud della Francia.

Nello stesso messaggio la redazione precisa che l’edizione britannica di Closer non è affatto implicata. Il closer francese infatti è stato venduto al gruppo italiano Mondadori di cui fa parte anche il settimanale “Chi”. Il direttore di “Chi, Alfonso Signorini, ha annunciato che nel prossimo numero del suo giornale pubblicherà una selezione di trenta foto dello stesso servizio. Titolo di copertina “La regina è nuda”.

La direttrice di Closer, Laurence Pieau, ha invece affermato riferendosi alle foto “Non hanno nulla di scioccante, mostrano una giovane donna a seno nudo che prende il sole, come se ne vedono tante altre su innumerevoli riviste”

La causa che inizierà domani ha come primo obiettivo quello di congelare la pubblicazione di ulteriori scatti.

Oltre a Closer le foto sono già state pubblicate in Irlanda dall’Irish Daily Star ma non nella versione destinata all’Irlanda del Nord e la Gran Bretagna. L’editore dell’Irish Daily Star, Richard Desmond, sarebbe furioso con il direttore del settimanale per non esser stato avvertito prima della pubblicazione su cui evidentemente non è d’accordo.

L’ex premier britannico, John Major, nominato tutore dei figli William e Herry dopo la morte di lady Diana, ha definito i giornali che hanno scelto di pubblicare le foto “guardoni”. “E in questo paese li processiamo, i guardoni” ha aggiunto.
Il giornalista della Bbc1 che lo stava intervistando gli ha chiesto quindi cosa direbbe a Berlusconi, proprietario della Mondadori, nel caso lo incontrasse. John Major ha risposto:”E’ un’ipotesi improbabile, ma nel caso succedesse non sarebbe una conversazione piacevole”