Thursday 24 April 2014, ore 07:50 Facebook | Twitter | Rss

Le ultime notizie, i primi commenti.

In vacanza con l’aereo di Mubarak

Di Agostino Loffredi • 09 feb, 2011 • Categoria: Mondo


Cresce l’imbarazzo del presidente francese Nicolas Sarkozy dopo che anche il primo ministro François Fillon ha dovuto ammettere di aver accettato, durante le vacanze di capodanno con la famiglia, un viaggio su un areo privato messo a disposizione dal governo egiziano.

Prima di Fillon era stata la ministra degli Esteri, Michèle Alliot-Marie a dover dar conto di un suo viaggio in Tunisia: quando erano già esplose le proteste contro l’ormai ex presidente Ben Ali la signora Michèle Alliot-Marie andò in vacanza in Tunisia accettando un passaggio sul jet privato affittato da Aziz Milad, un uomo d’affari co-proprietario di aziende con i parenti del signor Ben Ali.

L’opposizione ha chiesto le dimissioni di entrambi i ministri:

“E ‘un affare molto serio”, ha detto il portavoce del Partito socialista francese Benoit Hamon “Il governo e i suoi membri hanno chiaramente un problema con l’etica … Questo è l’ennesimo esempio del conflitto di questo governo con interessi privati”.


Il governo di Sarkozy è stato scosso da una serie di scandali negli ultimi mesi, scrive il World Street Journal, che insieme ad una riforma delle pensioni impopolare e un’elevata disoccupazione stanno facendo calare la popolarità del presidente Secondo un sondaggio della scorsa settimana solo il 24% dei francesi approva l’operato di Sarkozy


Tagged as: , , , , , ,

Anche questo potrebbe interessarti




Lascia un commento

Published by Communicagroup